Alessandro Basciano, si racconta al magazine di Uomini e Donne, e dichiara che…

sabato, 19/10/2019 14:10 da ludo_92 Inserisci un commento »

Dedichiamo questo articolo di oggi ad Alessandro Basciano, corteggiatore di Uomini e Donne della tronista Giulia Quattrociocche.

Fin dalla prima puntata Giulia, è rimasta molto colpita da Alessandro ed infatti ha iniziato a portarlo da subito in esterna.

Esterna dopo esterna si stanno conoscendo nel migliore dei modi. Purtroppo però, tante sono le volte che i due hanno litigato perchè lei lo vede come il “bello ma non balla”.

Ovviamente Alessandro, in tutti i modi sta cercando di farle cambiare idea e continuare la conoscenza nel migliore dei modi.

Intanto si racconta al magazine di Uomini e Donne. Ecco le sue parole :

“…to provando ad affrontarla con serenità. È una situazione nuova che, non Io nego, a tratti mi mette in grande difficoltà. Non è facile portare avanti una conoscenza davanti alle telecamere e con il pubblico a osservare. La voglia di conoscere Giulia, però, va oltre tutto questo e sono intenzionato a farle davvero capire chi sono. Me le aspettavo. Purtroppo le persone sono sempre pronte a puntarti il dito contro. lo sono un ragazzo timido e riservato e ciò mi rende più difficile, rispetto ad altri, dimostrare chi sono davvero. So bene che le critiche fanno parte del ”pacchetto”. Fuori da questo contesto, nella vita di tutti i giorni, non le ho mai accettate facilmente: il mio essere così orgoglioso me lo ha sempre impedito. In questo percorso, però, sto cercando di mettermi in gioco e di provare a migliorare anche alcuni lati del mio carattere. Vorrei imparare a lasciarmi scivolare addosso le critiche, senza dargli troppo peso, e piuttosto cercare di vederne il lato costruttivo. So che si tratta di una mia debolezza, quindi potrebbe essere un buon modo per vincerla. La nostra conoscenza è ancora troppo superficiale. C’è stato un forte impatto estetico, ma abbiamo avuto poco modo di raccontarci fino in fondo. Sono convinto che, con il tempo, Giulia inizierà a vedermi per ciò che sono davvero e a fidarsi del fatto che io sia in quello studio solo ed esclusivamente per lei. È giusto che io le dia dimostrazioni e attenzioni. Mi piacerebbe farle conoscere i miei valori, chi sono nella vita di tutti i giorni. Non sono quello che tutti definiscono “il bello che non balla”, né un ragazzo costruito o falso. Chi mi conosce sa che sono uno che agisce con il cuore, sempre presente per le persone a cui vuole bene. Mi hanno dipinto come quello che ostenta, che vuole mostrare ciò che possiede: mi hanno presentato come quello che non sono. Un ragazzo che lavora e da oltre dieci anni gestisce un’attività. Una persona che ha fatto tanti sacrifici per arrivare a togliersi le sue soddisfazioni. Nessuno mi ha regalato nulla e nella vita mi sono sempre messo alla prova per ottenere con fatica e sudore ciò che volevo. Mi piacerebbe essere l’esempio che partendo da zero è possibile costruire ugualmente il proprio piccolo castello. Sono anche un padre che cerca di essere presente per suo figlio e di dargli tutto il meglio. Un papà moderno. Dopo la separazione dalla mia ex compagna ho cercato di portare mio figlio dappertutto, dalle cene con i miei amici alle vacanze. Lui è il mio orgoglio ed è la persona che più mi dà forza per affrontare le difficoltà quotidiane. È la cosa migliore che potesse capitarmi: una mia piccola miniatura. La mia più grande preoccupazione è da sempre la sua felicità, nonostante durante il primo periodo di distacco so che ha sofferto. Cerchiamo di essere genitori presenti, che si comportano in modo maturo, anche se non è stato facile.  Dopo cinque anni di relazione non è facile lasciarsi. Sono stati anni di alti e bassi, vissuti in modo intenso. È stata la mia ex compagna a trovare la forza di mettere un punto a una storia che non andava più bene. Nonostante avessimo capito entrambi di non essere più innamorati, ho provato in tutti i modi a ricucire il nostro rapporto finché ho capito che non era più possibile. Non è stata facile da digerire, soprattutto perché io avevo le idee più confuse di lei. Oggi con la mia ex compagna abbiamo un rapporto pacifico, ci sentiamo tutti i giorni, soprattutto per il bene di nostro figlio. A parte il lato estetico mi ha colpito sicuramente il suo carattere, i suoi modi di fare e quella sicurezza che traspare tutte le volte che dice ciò che pensa. Mi piace il suo essere una ragazza indipendente, intelligente e senza grilli per la testa. È una persona legata all’idea di famiglia e quindi a tutto ciò che mi appartiene e mi interessa nella vita. Le cose belle piacciono a tutti, ma poi serve anche sostanza e penso che Giulia ne abbia da vendere. È per tutte queste ragioni che ne sono rimasto incuriosito e ho deciso di andarla a conoscere. Innanzitutto credo sia arrivato il momento di aprirsi di più e conoscersi meglio. Spero possa capire di che pasta sono fatto ed abbia voglia di lasciarsi andare. Sono sicuro che con la giusta spinta avremmo la possibilità di fare un bel percorso insieme. Mi piacerebbe uscire da quello studio con lei…”

E voi cosa ne pensate delle parole di Alessandro? A voi i commenti.

Ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici...

Leggi anche...


Per poter commentare questo post hai bisogno di un account.

     

oppure Registrati subito