Veronica Burchielli, prima del “NO” detto ad Alessando Zarino, racconta che…

giovedì, 07/11/2019 12:00 da ludo_92 Inserisci un commento »

Dedichiamo questo articolo di oggi a Veronica Burchielli, ormai nuova tronista di Uomini e Donne.

Sappiamo tutti che nell’ultima registrazione, Alessandro Zarino ha deciso di scegliere Veronica che però gli ha risposto di “NO“.

Subito dopo, la padrona di casa Maria De Filippi, le ha proposto il trono e lei subito ha risposto di “SI“.

Prima della registrazione, Veronica ha settimanale di Uomini e Donne, ha raccontato :

“…E’ stato importante, ma soprattutto non me lo aspettavo. Lo desideravo già da tempo, ma non sarei mai stata io a fare la prima mossa. Ho dovuto aspettare di tornare in albergo prima di realizzare cosa era davvero accaduto, e dopo tanto tempo mi sono sentita felice. Quando gli sono accanto mì sento serena e anche un po’ bambina, nel senso buono del termine. Chimica e complicità sono entrambi ingredienti fondamentali in un rapporto. Credo che tra di noi non manchino e si equivalgano. Penso che il nostro punto di forza sia la somiglianza d’animo, un qualcosa di difficile da spiegare a parole. Ciò che intendo è che, tutte le volte che parliamo, ho la sensazione che mi comprenda intimamente: non sembra capire solo di cosa parlo ma cosa io abbia provato. Trovo Alessandro molto simile a me: lo sento vicino. Non mi sento mai arrivata, oltre al fatto che penso ci sia ancora molto da dare e da dimostrare. È naturale che un po’ di timore da parte mia ci sia sempre, ma sto cercando di fare fede a quello che provo quando sto insieme ad Alessandro. Se il destino ha in serbo qualcosa per noi, non saranno degli approcci carnali a separare due cuori, o almeno lo spero. A oggi mi sento di volergli dare questo tempo di cui ha bisogno, perché vorrei che fosse sicuro di quello che prova per me, consapevole però che non deve tirare troppo la corda! Non sono una che ragiona molto su queste cose, anzi seguo l’istinto e la pancia. Ora siamo in ballo e quindi balliamo. Sa, può succedere di tutto: sono passionale e imprevedibile. Non sono così facile come potrebbe sembrare. Un po’ sì. Tutti abbiamo sofferto, ma ogni dolore è a sé. Chi ha sofferto per amore pondera di più i gesti, dà più peso a ciò che fa, almeno in teoria, perché ragiona con il cuore di chi sa cosa significa essere feriti da chi si ama. Ma sono solo mie paure: ho timore di credere in qualcosa che poi non sarà. Tutto ciò che penso, però, è che mi piacerebbe essere il suo primo vero amore. Questa domanda è un’arma a doppio taglio. Mi spiego meglio: credo che Uomini e Donne ci dia la possibilità di conoscere una persona sotto aspetti che al di fuori non avremmo mai la possibilità di vedere, perché nella vita di tutti i giorni nessuno è pronto a fornirci un filmato che ritrae il ragazzo che ci piace mentre approccia o discute con altre donne. Quindi, se da una parte vorrei scoprire qualcosa di più, dall’altra mi chiedo: quando inizia realmente il rapporto tra due persone? Dentro il programma o fuori? Al pensiero di averlo tutto per me, sorrido. Considerando che continuerei a conoscere Alessandro nel programma, perché non dovrei desiderare di farlo anche fuori? Quindi sì: mi metterei lì al centro dello studio. Un’evoluzione, delle conferme. Ogni giorno desidero ancora più cose belle…”

E voi cosa ne pensate di queste parole? A voi i commenti.

Ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici...

Leggi anche...


Per poter commentare questo post hai bisogno di un account.

     

oppure Registrati subito