Nicole Mazzoccato racconta : “Dopo Uomini e Donne, ho sfiorato l’anoressia, ero arrivata a pesare 39 kg e…”

sabato, 28/12/2019 17:35 da ludo_92 Inserisci un commento »

In questo articolo di oggi la protagonista principale è Nicole Mazzoccato, ex corteggiatrice di Uomini e Donne ed ormai ex fidanzata del tronista Fabio Colloricchio.

Se ben ricordate, fin da quando lei è entrata in studio per conoscere Fabio, non è mai stata molto amata dal pubblico di Uomini e Donne e lei di questa cosa ne soffriva molto. Nonostante tutto, dopo un lungo percorso, è stata scelta da Fabio e si sono vissuti fuori.

Nonostante, tra alti e bassi, hanno vissuto una bellissima storia d’amore di quattro anni, tantissime erano le persone che gli scrivevano sempre commenti negativi e minacce di morte.

E’ stata intervistata da Lorella Boccia, al programma “Rivelo” ed ha raccontato questo brutto periodo della sua vita.

Ecco le sue parole :

“…Sono entrata in quel programma perché sono andata perché veramente mi piaceva all’epoca il mio ex fidanzato e volevo veramente conquistarlo però non sapevo di tutta questa pressione che c’era attorno. Il momento più brutto è stato quando si è conclusa l’esperienza di Uomini e Donne perché vedevo dalla parte delle altre persone che mi descrivevano come un mostro. Ogni volta che ti arrivava un insulto, ogni volta che ti arrivava un qualcosa di negativo, io accumulavo, accumulavo, accumulavo e poi arriva un punto, come ogni persona, che scoppi e non ce la fai più. Io sono arrivata che pesavo 39 kg quindi veramente pochissimo. Io vedevo che non stavo bene, vedevo che ero magra però allo stesso tempo non vedevo che ero così grave fino ad un certo punto che io non ne potevo più, non avevo più voglia, non avevo più voglia di vivere. Perdevo completamente la percezione delle cose, non aveva più valore la mia vita in quel momento lì. Ero in un tunnel nero, non riuscivo ad uscirne: vedevo che le persone continuavano a minacciare me, la mia famiglia, di morte. Io non ho mai fatto di male nella mia vita quindi dicevo: “Ma perché?“. Io ho fatto tutto un percorso, ho iniziato ad andare dallo psicologo e, anzi, vorrei dire che lo psicologo non è una vergogna: è una persona estranea a te, senza giudizio e che ti fa ragionare. Da lì piano piano ho cercato di risolverla, di ritrovare me stessa, chi ero, perché ero stata giudicata, mi avevano affibbiato certe nomee, certe cose e ho iniziato a ritrovare me stessa. Da lì, piano piano, sono riuscita a ritrovare la mia strada…” 

E voi cosa ne pensate delle parole di Nicole? A voi i commenti.

Ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici...

Leggi anche...


Per poter commentare questo post hai bisogno di un account.

     

oppure Registrati subito