Alessandro Basciano racconta : “Tra me e Valeria Liberati è nata dell’attrazione, ma…”

venerdì, 24/07/2020 14:13 da ludo_92 Inserisci un commento »

Dedichiamo questo articolo di oggi ad Alessandro Basciano, ex corteggiatore di Uomini e Donne ed ex tentatore di Temptation Island.

Fin dalla prima puntata, Alessandro si è molto avvicinato a Valeria Liberati, ormai ex fidanzata di Ciavy.

Il loro avvicinamento è stato molto significativo per Valeria perchè le ha fatto capire che lei merita il meglio e che purtroppo la sua felicità non portava più il nome di Ciavy. Il loro falò di confronto finale è stato duro ed intenso ed alla fine sono usciti dal programma separati.

Intanto Alessandro, si racconta in una lunga intervista al magazine di Uomini e Donne.

Ecco le sue parole :

“…Tutto positivo: non mi sarei mai aspettato di vivere delle belle emozioni in presenza non solo delle donne presenti nel villaggio ma anche dei compagni che ho trovato. È stata un’esperienza arricchente; lì il tempo trova una dimensione tutta sua e, vivendo le persone ventiquattro ore su ventiquattro, lontano da qualsiasi distrazione, si perde la cognizione delle giornate e si affronta tutto più intensamente. Mi sono presentato nel villaggio determinato, con un equilibrio interiore che non riuscivo più ad avere da tanti mesi, e mi è piaciuto poter trasmettere tutto questo a Valeria, in cui mi sono rispecchiato. Ho voluto condividere con lei il mio percorso, ma anche il mio passato. Anch’io ero stato all’interno di una relazione simile alla sua e volevo aiutarla ad aprire gli occhi. Volevo buttarmi in una nuova esperienza e affrontarla al massimo: pensavo di avere tutte le carte in regola per farlo. Ero partito senza preventivare nulla nella mia testa e ho fatto più di quello che mi aspettassi. Ho abbandonato il villaggio senza rimpianti, con la consapevolezza di essermi dato al cento per cento. Non avevo attese, ma avvicinarmi a Valeria è stato naturale quando l’ho sentita parlare della coppia. C’è tanto della mia esperienza personale in quello che era il suo rapporto e ho creduto di poterle essere d’aiuto. Credo di essere riuscito nell’intento di farle aprire gli occhi e ritrovare la voglia di cercare se stessa senza condizionamenti. C’è stato molto contatto fisico, ma la sintonia era soprattutto mentale. E’ nata dell’attrazione, ma più di ogni altra cosa tanta curiosità nello scoprire il suo vissuto. Come me, pur essendo giovane, ha già delle responsabilità come genitore. Mi piaceva poter essere per lei un punto di riferimento per trovare il coraggio di prendere la scelta che l’avrebbe fatta stare meglio. Non le ho mai suggerito di lasciare Ciavy, ma le ho sempre detto di scegliere la strada della felicità e dell’equilibrio con se stessa. Ho visto che dall’altra parte c’era una coppia instabile, con grandi problemi di fiducia. Per il bene di tutti e due qualcuno avrebbe dovuto prendere in mano la situazione. Volevo tutelarla. Mi ero accorto di quanto fosse preoccupata di quale immagine di lei potesse venire fuori nel caso in cui si fosse lasciata andare e volevo proteggerla da questo. Aveva mille paranoie, ma era giusto che facesse quello che si sentiva di fare. Credo si sia comportata in modo coerente, soprattutto a fronte di un rapporto che dall’altra parte si era totalmente consumato. Valeria è una bravissima ragazza. Negli ultimi anni è successo. Alle persone piace sfogarsi con me, perché avendo diverse esperienze e un passato importante, nonostante io sia ancora giovane, sperano di poter trovare dei buoni consigli. E’ nato un bell’affetto e, come le ho detto, di qualsiasi cosa dovesse aver bisogno io ci sarò. Non sono entrato nel programma per cercare l’amore a tutti i costi, ma non lo scanserei se lo trovassi. Per esperienza credo che, dopo una rottura simile, nessuno sia davvero pronto a intraprendere un’altra relazione perchè finirebbe per trascinarsi dei fantasmi del passato. Lei mi ha fatto rivivere tanti ricordi e io spero di essere stato all’altezza del suo percorso. Voglio che Valeria ritrovi la sua felicità. Per me ci è voluto tanto tempo per re-imparare a camminare da solo ed avere un equilibrio. Vivevo un rapporto in cui mancava la fiducia, avevamo tante insicurezze e tutto è finito solo quando la mia ex compagna ha preso in mano la situazione e ha deciso di troncare i rapporti, altrimenti forse saremmo rimasti ancora a lungo incastrati in dei meccanismi che non facevano bene a nessuno dei due. Ci ho messo tanto per riprendermi. Ho cercato subito qualcun altro a cui appoggiarmi: avevo sempre bisogno di una persona al mio fianco. Mi ci è voluto del tempo per riuscire a stare bene da solo e imparare a vivere l’amore senza affanno. È questo quello che vorrei capisse anche Valeria e io sono pronto a starle vicino. Assolutamente no, non avrei saputo gestire la gelosia. Nella vita mai dire mai, ma essendo abituato a scegliermi donne di carattere a fianco in un percorso simile sarebbe scoppiate scintille. Per il momento mi sto godendo qualche giorno in Puglia, ma a breve tornerò a Roma per dedicarmi al mio lavoro. Ad agosto andrò in Sardegna con degli amici e forse qualche giorno anche a Formentera. Non sarà un’estate particolarmente movimentata, ma sarà sicuramente quasi tutta italiana…”

E voi cosa ne pensate delle parole di Alessandro? A voi i commenti.

Ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici...

Leggi anche...


Per poter commentare questo post hai bisogno di un account.

     

oppure Registrati subito