Carlo Siano si scaglia contro Anna Boschetti : “Anna, mi sono sentito usato e…”

venerdì, 31/07/2020 13:33 da ludo_92 Inserisci un commento »

Dedichiamo questo articolo di oggi a Carlo Siano, tentatore della settima edizione di Temptation Island.

Fin dalla prima puntata, si è avvicinato ad Anna Boschetti la fidanzata di Andrea Battistelli. Hanno parlato molto, si sono confidati i propri problemi, si sono avvicinati e conosciuti. Lei addirittura aveva chiesto a Carlo di avvicinarsi in modo da far star male Andrea, il suo fidanzato.

Ad oggi però, Carlo ci è rimasto molto male per il comportamento che Anna ha avuto nei suoi confronti.

Ecco le sue parole .

“…È stato un percorso formativo sotto tanti punti di vista. Innanzitutto ho avuto la possibilità di fare un’esperienza diversa da quelle che solitamente vivo, tra palestre e ring. Mi sono confrontato con tante donne, con le loro storie, e questo mi ha fatto riflettere sui legami che uniscono una coppia. È stato divertente in ogni singolo momento, grazie anche a tutti i compagni con cui ho condiviso il villaggio. Sono molto felice di aver fatto questo percorso. Volevo mettermi in gioco in una dimensione diversa dalla mia. Da sportivo amo le sfide e, trovandomi fermo con il pugilato, ho pensato di trovare uno stimolo in qualcos’altro. Non positivo. Mi sono sentito usato, perché é brutto sentirsi dire che si viene visti come un mezzo per ottenere qualcosa da un’altra persona. Non credo che questo sia il modo più giusto per portare avanti una storia d’amore e fare dei passi avanti. Sono rimasto molto amareggiato e, onestamente, oggi di lei non mi resta un buon ricordo. Innanzitutto per mettere in atto una strategia vincente serve molta furbizia ed è una componente che è mancata nei suoi calcoli, perchè confessando alle altre fidanzate le sue intenzioni davanti alle telecamere e con i microfoni, ha dimenticato una delle cose più importanti di questo percorso : si viene ripresi dappertutto e in qualsiasi momento. Dall’altra parte, ho anche pensato che in realtà avesse detto che fosse tutta una tattica solo per avere un alibi per conoscere una persona da cui era attratta, senza essere giudicata. In ogni caso, se veramente tutto questo è stato fatto per scuotere Andrea e avere un figlio, oltre a rimanerci male non trovo scusanti. I figli si danno con l’amore, non con le strategie. Anna ha sbagliato. Sono molto deluso e spero che le nostre strade si separino definitivamente. All’interno del villaggio con Anna sono stato bene, c’era un bel dialogo e agli altri diceva che ero l’unico con cui riuscisse ad aprirsi. Dopo aver visto le puntate da casa e aver scoperto che era tutta una montatura studiata a tavolino, non desidero nella mia vita qualcuno che si comporti come lei. Ha avuto un atteggiamento egoista. Penso che Andrea con anna paghi il fatto di avere meno esperienza di li. Se potessi, mi piacerebbe confrontarmi con lui e chiedergli scusa. All’interno del percorso mi sono sentito di dare ragione ad Anna in merito ai problemi della loro coppia. Una donna più adulta è giusto che faccia presente la sua necessità di avere gigli il prima possibile, mentre lui dall’altra parte sostiene di volersi realizzare quando ha già una realtà molto solida su cui contare. Poi però non è accettabile che usino le persone come oggetti per il proprio tornaconto e che si faccia soffrire il proprio compagno volutamente. I figli non dovrebbero nascere con questi presupposti. Io l’avrei lasciata all’istante, senza pensarci due volte. Anna ha dimostrato un atteggiamento molto machiavellico. Andrea si è sicuramente molto innamorati, ma dovrebbe imparare a mettere davanti se stesso e il suo bene. Relazionarsi con una donna più grande fa crescere più in fretta.Ho imparato dalle sue esperienze e ho visto una realtà differente dalla mia che mi ha fatto aprire gli occhi su tanti aspetti del futuro. Forse è anche per questo che per le donne riesco a essere spesso un confidente, anche quando sono molto più grandi o sposate e con figli: si sentono capite. Purtroppo anche nella mia storia, però, a un certo punto è arrivato un momento in cui mi sono accorto di avere davanti una persona che voleva solo sistemarsi: cercava un punto di appoggio indipendentemente dall’amore che la legava a me. Un po’ si, dai. Mi iscrisse mia madre: non ha mai voluto che dedicassi tutta la mia vita al pugilato e sperava di trovarmi un’altra distrazione. È stata una soddisfazione più sua che mia quella vittoria. Io sono abituato a emozionarmi solo quando i risultati me li guadagno con le mie mani. Il merito di questa vittoria, invece, va a Madre Natura. Starò principalmente insieme alla mia famiglia. Voglio godermi queste vacanze insieme ai miei genitori, a cui sono molto legato. E poi vorrei fare un match e tornare finalmente sul ring. Sarà un’estate tranquilla, senza nessuno stravolgimento…”

E voi cosa ne pensate delle parole di Carlo? A voi i commenti.

Ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici...

Leggi anche...


Per poter commentare questo post hai bisogno di un account.

     

oppure Registrati subito